Valutazione psichiatrica della chirurgia della perdita di peso: Quali sono i criteri per la chirurgia per la perdita di peso?

Valutazione psicologica per la chirurgia bariatrica I criteri per la chirurgia per la perdita di peso includono il benessere mentale ed emotivo È comune che le persone candidate alla chirurgia bariatrica lottino anche con disturbi psicologici, specialmente ansia, depressione, trauma, dipendenza e disturbi alimentari.

Alcuni disturbi psicologici che potrebbero indicare che la chirurgia per la perdita di peso non è nel vostro migliore interesse sono problemi di immagine corporea, anoressia o altri disturbi alimentari.

Una persona con disturbi psicologici multipli può perdere peso dopo un intervento chirurgico?

Può anche essere più difficile per le persone con disturbi psicologici multipli perdere peso o mantenere la perdita di peso dopo la chirurgia bariatrica. Prima di sottoporsi a un intervento chirurgico per la perdita di peso - un importante cambiamento di vita che può presentare nuove sfide - è importante affrontare i problemi di fondo che possono sorgere o peggiorare dopo l'intervento.

Tenete a mente che la chirurgia bariatrica è solo l'inizio del vostro viaggio di perdita di peso e può richiedere fino a due anni per raggiungere il vostro obiettivo finale di perdita di peso.

È normale avere ansia dopo un'operazione?

Accetta il fatto che l'ansia per l'intervento è normale. Se crede di essere in preda al panico per l'intervento, consulti uno psicologo per aiutarla a ridurre i sintomi ansiosi o depressivi. 6. È anche molto comune per le persone sperimentare la depressione e l'ansia dopo che l'intervento è finito. Se ti fermi a pensarci non è sorprendente.

La lettera fornirà le seguenti informazioni: la storia del candidato di problemi di salute legati alla perdita di peso sarà elencata, il peso attuale e il BMI, i precedenti tentativi di perdita di peso e perché il candidato dovrebbe sottoporsi alla chirurgia bariatrica.

Quanto dura una valutazione psicologica bariatrica?

Quanto durerà la valutazione pre-chirurgia bariatrica? L'incontro con noi durerà circa 50-60 minuti.

I pazienti di chirurgia bariatrica affrontano problemi di salute mentale?

Molti pazienti di chirurgia bariatrica affrontano problemi di salute mentale. Molte persone che hanno un intervento chirurgico per l'obesità grave hanno anche condizioni di salute mentale, in particolare depressione e binge-eating disorder, una nuova recensione trova.

Anche coloro che hanno disturbi come la schizofrenia, il disturbo bipolare o i disturbi d'ansia possono essere ammessi alla chirurgia bariatrica, purché la malattia sia ragionevolmente controllata e il paziente sia consigliato da un professionista della salute mentale prima e dopo la chirurgia bariatrica.

La salute mentale influisce sulla perdita di peso dopo la chirurgia per la perdita di peso?

La buona notizia è che la revisione non ha trovato alcuna prova evidente che le condizioni di salute mentale hanno ostacolato la perdita di peso dei pazienti dopo la chirurgia. Questo è rassicurante, ha detto Dawes, perché ci sono state alcune preoccupazioni su questa possibilità.

In primo luogo, i tassi di disordini da uso di sostanze nel corso della vita tra i candidati alla chirurgia bariatrica sono sostanziali, ma i tassi di disordini da uso di sostanze attuali prima della chirurgia sono bassi (3), suggerendo che ci potrebbe essere una certa vulnerabilità ai problemi da uso di sostanze tra gli individui che si sottopongono alla chirurgia.

Si può fallire una valutazione psicologica per la chirurgia bariatrica?

La valutazione non è un test di successo o di fallimento. È più una discussione per aiutarvi a identificare potenziali problemi che potrebbero portare a difficoltà dopo l'intervento. Poiché molti individui obesi possono soffrire di depressione, ansia, abbuffate e altri problemi, questi NON sono in genere motivi per ritardare o negare l'intervento.

Può anche essere più difficile per le persone con disturbi psicologici multipli perdere peso o mantenere la perdita di peso dopo la chirurgia bariatrica.

Come fanno i professionisti della salute mentale a valutare i candidati alla chirurgia bariatrica? Risultati: La maggior parte degli intervistati ha riferito di aver usato interviste cliniche (98,5%), inventari di sintomi (68,6%), e test oggettivi di personalità/psicopatologia (63,4%). Una minoranza ha usato test delle funzioni cognitive (38,1%) e test proiettivi della personalità (3,6%).

Sento che questa paziente beneficerebbe della chirurgia per la perdita di peso perché non ha avuto successo nel perdere peso con altri metodi di perdita di peso.

Nonostante i risultati della chirurgia bariatrica in una significativa perdita di peso nella maggior parte dei casi, una parte non trascurabile di pazienti non raggiunge risultati rilevanti, in termini di perdita di peso limitata o di riacquisto di peso a causa di problemi psicologici.

Perché la gente si deprime dopo un intervento chirurgico?

È anche molto comune per le persone sperimentare la depressione e l'ansia dopo che l'intervento è finito. Se ti fermi a pensarci non è sorprendente. La chirurgia è un'intrusione nel corpo di una persona. Il processo stesso della chirurgia richiede che un individuo si sottometta passivamente alla procedura. Questo bisogno temporaneo di passività è ciò che causa la depressione.

Allo stesso modo, un'ampia indagine prospettica su più di 4.000 persone obese che ha confrontato i risultati tra quelli sottoposti a chirurgia e quelli sottoposti a un intervento convenzionale non chirurgico (lo Swedish Obese Subjects Study) ha scoperto che la chirurgia bariatrica è associata a una perdita di peso a lungo termine, a una diminuzione della mortalità per tutte le cause (10) e a una migliore qualità di vita legata alla salute (11) . SPP offre valutazioni pre-intervento per valutare i rischi per la salute mentale e per fornire consulenza ai clienti che considerano la chirurgia per la perdita di peso.

Cos'è una valutazione psicologica per la chirurgia bariatrica?

Una valutazione psicologica bariatrica viene fatta prima di qualsiasi intervento chirurgico di perdita di peso. Una storia di malattia psicologica di un candidato non significa una preclusione immediata. Il tasso di suicidio è relativamente basso tra i pazienti bariatrici. Degli oltre 16.500 individui che hanno subito un intervento bariatrico in un periodo di nove anni, trentuno si sono suicidati.

Cosa vogliono sapere i pazienti sulla chirurgia bariatrica?

Ai pazienti viene chiesto come sono arrivati a questa decisione e la loro motivazione per avere la chirurgia bariatrica. Data la serietà di questa scelta, è fondamentale che i pazienti cerchino la chirurgia per le ragioni appropriate e abbiano aspettative realistiche su ciò che si può ottenere.

Una ricerca prospettica è necessaria per documentare gli effetti a breve e a lungo termine dello stato psichiatrico sull'esito dell'intervento chirurgico, nonché per esaminare l'impatto dell'intervento sullo stato psichiatrico e sulla qualità della vita dei pazienti operati.

Come si supera una valutazione psicologica? Comincia a dare un'occhiata al test. Tetra Images / Getty Images. - Ritmo. moodboard / Getty Images. - Non saltare. - Usa il processo di eliminazione. - Leggi attentamente ogni domanda. L'autore principale dello studio ha notato che una valutazione psichiatrica può risultare in un risultato per lo più favorevole dalla chirurgia bariatrica se un paziente tratta prima qualsiasi problema di salute mentale prima della procedura.

Cosa succede durante una valutazione psicologica?

La maggior parte delle valutazioni psicologiche comporta parlare con lo psicologo di se stessi e dei sintomi come l'ansia e i problemi di sonno in un colloquio, facendo alcuni questionari su se stessi, e possibilmente alcune attività che guardano come funziona il vostro cervello. Alla fine dovresti ricevere un feedback.

Infine, anche se la chirurgia bariatrica è associata a una diminuzione della mortalità a lungo termine per diabete, malattie cardiache e cancro, il rischio di morte per cause non legate alla malattia, compreso il suicidio, è più alto tra i pazienti di chirurgia bariatrica rispetto ad altri individui gravemente obesi (39) .

Scopo della revisione: La chirurgia bariatrica ha dimostrato costantemente di essere efficace nella perdita di peso marcata a lungo termine e nel portare un miglioramento significativo alle comorbidità mediche come la sindrome metabolica.

Quali sono i segni della depressione post-intervento?

I farmaci e i postumi di un intervento chirurgico possono portare a: Tuttavia, se hai sintomi emotivi, come disperazione, agitazione o perdita di interesse nelle attività insieme a stanchezza e perdita di appetito, questi possono essere segni di depressione post-operatoria.

Come può uno psicologo aiutarti a perdere peso?

Il nostro psicologo esplorerà anche i vostri atteggiamenti, comportamenti e aspettative per capire meglio i vostri obiettivi di chirurgia della perdita di peso e sostenervi nel vostro viaggio verso una perdita di peso permanente e a lungo termine.

Posso fare un intervento chirurgico per la perdita di peso se ho la depressione o l'ansia?

La depressione e l'ansia sono comuni tra le persone che cercano la chirurgia per la perdita di peso. Una valutazione psicologica bariatrica viene fatta prima di qualsiasi intervento di perdita di peso. Una storia di malattia psicologica di un candidato non significa una preclusione immediata. Il tasso di suicidio è relativamente basso tra i pazienti bariatrici.

Perché si fanno valutazioni psicologiche dopo la chirurgia bariatrica?

Nonostante tutte le differenze nel modo in cui la valutazione psicologica della chirurgia bariatrica è fatta, i fornitori di chirurgia bariatrica sembrano essere d'accordo sul perché sono fatti. Lo scopo finale di queste valutazioni è quello di identificare qualsiasi fattore psicologico che può causare a un paziente di chirurgia bariatrica di avere difficoltà dopo l'intervento.

Le parti fondamentali dell'intervista clinica includono le ragioni per cui si cerca un intervento chirurgico, la storia del peso e della dieta, i comportamenti alimentari attuali, la comprensione dell'intervento chirurgico e i cambiamenti di stile di vita associati, i supporti sociali e la storia, e i sintomi psichiatrici (attuali e passati).

La chirurgia per la perdita di peso può causare problemi a lungo termine?

Tuttavia, alcuni problemi non scompaiono così rapidamente come il peso e, per alcuni, possono persistere per anni. L'ansia, la depressione e l'insonnia possono essere così gravi e resistenti ai farmaci che alcuni pazienti considerano l'idea di fare l'operazione al contrario. L'ansia per l'operazione è comprensibile.

Cosa succede alla valutazione psicologica per la chirurgia bariatrica?

I pazienti si incontrano con uno psicologo per un colloquio clinico che si concentra sul comportamento, i sintomi psichiatrici e la comprensione dell'intervento chirurgico; poi completano il test psicologico, che fornisce una misura oggettiva del loro stile di presentazione, l'adattamento psicologico e la disponibilità alla chirurgia.

Questo include una valutazione generale da parte del chirurgo bariatrico, e poi segue una lettera di necessità medica prima di una valutazione psichiatrica e la lettera di autorizzazione per la salute mentale e dopo l'intervento segue una valutazione nutrizionale con un consiglio alimentare post-intervento da un dietologo registrato.

Come può la tecnologia aiutare i pazienti di chirurgia della perdita di peso con problemi di salute mentale?

I pazienti di chirurgia della perdita di peso sperimentano un viaggio straziante pieno di lotte per la salute mentale. Fortunatamente ci sono trattamenti di salute mentale e progressi nella tecnologia che rendono più facile per loro trovare uno spazio dove possono superare la vergogna, evitare il giudizio e adattarsi alle loro nuove vite.

Una lettera di autorizzazione psichiatrica per la chirurgia bariatrica è una lettera di approvazione scritta da un medico con la storia medica del paziente che approva che il paziente è adatto a intraprendere la chirurgia bariatrica (chirurgia di perdita di peso).

Perché qualcuno dovrebbe fallire una valutazione psicologica?

Se fallisci il test psicologico non significa che sei pazzo o che hai qualche problema, significa semplicemente che non sei adatto a un lavoro come agente di polizia. Quindi, a cosa serve lo screening psicologico? Serve a determinare se sei in grado di gestire lo stress associato al lavoro nel campo delle forze dell'ordine.

Una valutazione psicologica prima della chirurgia bariatrica permette di ottenere un trattamento per qualsiasi condizione mentale prima dell'intervento per migliorare i risultati post-operatori.

La valutazione psicologica pre-operatoria dovrebbe essere condotta da uno psicologo, psichiatra o altro fornitore di salute comportamentale qualificato nella valutazione e nella diagnosi delle malattie mentali e con familiarità con le procedure di chirurgia bariatrica, il follow-up e i cambiamenti comportamentali richiesti.

Si può fallire una valutazione psicologica?

Proprio come non c'è un approccio "cookie-cutter" ai test psicologici, non ci sono risposte giuste o sbagliate a nessuna domanda del test. Questo significa che non si può passare o fallire un test, il che elimina la necessità di studiare.

In cosa consiste una valutazione psicologica per la chirurgia bariatrica?

I pazienti sono valutati per quanto riguarda i sintomi di depressione, ansia, mania, psicosi, ideazione suicida, abuso di sostanze, storia di abuso, storia familiare di problemi di salute mentale, e qualsiasi esperienza di trattamento. Inoltre, viene completato un Mini-Mental Status Examination.

L'obiettivo finale della valutazione psicologica bariatrica è quello di garantire la tua sicurezza identificando le potenziali barriere e i fattori di rischio per la tua perdita di peso ottimale e la tua salute post-chirurgia.

C'è un crescente riconoscimento del fatto che, poiché la chirurgia non influenza i fattori comportamentali o psicologici che promuovono o mantengono l'obesità, i pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica beneficeranno di una discussione approfondita sulle questioni che possono influenzare il successo a lungo termine e la necessità di impegnarsi a monitorare l'alimentazione e l'esercizio fisico nel tempo per ottimizzare il risultato.

Si può avere una chirurgia per la perdita di peso con un disturbo bipolare?

La chirurgia bariatrica non ha influenzato il decorso psichiatrico tra i pazienti stabili con disturbo bipolare. I risultati di questo studio suggeriscono che i pazienti con disturbo bipolare che sono stati valutati come stabili possono essere considerati per la chirurgia bariatrica.

Cos'è lo screening psichiatrico per la chirurgia bariatrica? Negli ultimi tempi, i pazienti che cercano di avere la chirurgia bariatrica sono obbligati a sottoporsi a uno screening psichiatrico. Per sperimentare questa procedura, si deve passare attraverso una valutazione con perizia medica o psichiatrica. Questo esame del paziente misura il suo benessere mentale, che accerterà la sua adeguatezza per la chirurgia.

Come vengono effettuate le valutazioni della salute comportamentale nella chirurgia bariatrica?

Sfortunatamente, non ci sono linee guida rigorose nel campo della chirurgia bariatrica su come condurre queste valutazioni. Questa mancanza di linee guida porta ad un'enorme varietà nel modo in cui vengono fatte. Per esempio, il tuo programma di chirurgia bariatrica può avere il proprio fornitore di salute comportamentale (cioè uno psicologo, un assistente sociale o un consulente autorizzato).

I pazienti obesi, che stanno pianificando la chirurgia dell'obesità, devono sottoporsi a una valutazione pre-operatoria per analizzare i rischi che saranno associati all'intervento.

La valutazione psicologica pre-chirurgica copre una serie di questioni che riguardano il tuo peso e la tua decisione di avere un intervento bariatrico. Non ci sono prove chiare che avere una diagnosi psichiatrica prima della chirurgia bariatrica influenzi il tasso, la quantità o la sostenibilità della perdita di peso dopo l'intervento.

Qual è l'età minima per la chirurgia di perdita di peso?

L'indice di massa corporea deve essere superiore a 35 con almeno una comorbidità. Le comorbilità includono apnea del sonno, pressione alta, colesterolo alto, diabete. Se hai meno di 21 anni, devi avere un indice di massa corporea (BMI) superiore a 40 con almeno una comorbidità. Una lettera dal tuo medico di base che dichiari che la chirurgia per la perdita di peso è medicalmente necessaria.

Altri cambiamenti comportamentali comuni che hanno un impatto sull'aderenza, la perdita di peso e il rischio psichiatrico dopo la chirurgia sono anche rivisti. I risultati di questo studio sottolineano l'importanza di sottoporsi a una valutazione psichiatrica prima della chirurgia per la perdita di peso.

Si può fare la chirurgia per la perdita di peso se si ha una malattia mentale?

È standard per le persone che si sottopongono a chirurgia bariatrica ricevere uno screening di salute mentale o una consulenza prima della procedura. Ma per le persone con depressione o altri problemi di salute mentale esistenti, la chirurgia può ancora essere approvata.

Features